RED

Paul KLEE - RED BALLOON

Ora. Ti sei fermata al semaforo,

ora. Ti guardi intorno, ti vedo.

Non riconosci, ora, il paesaggio.

Ti sei persa. Andando, ora. Dove?

Via? Vai via? Resta ancora con me!

Stanca di correre, ansimi ancora.

Cosa guardi, lì, fuor dalla finestra ?

Una folla, vasta, estenuante, nuda,

che corre e non sa dove andare.

Mille corpi senza volto, odori,

fumo, profumi che evaporano.

Volti, senza corpo, anch’essi

nudi, spaesati, spauriti, freddi.

Cosa ti sei fermata a fare, ora?

E’ forse finito il tuo tempo, ora?

Ora, corri, te lo ordino ancora!

Perdio! Son io il tuo dio! Ora!

… … … … … … … … … … … … …

Batti, mio tempo, corri, strepita !

Ora ! Fremi!

a

Ora ti sei fermato al semaforo.

Ora, ora attorno ti guardi. Ti vedo.

Più non riconosci il paesaggio.

Ti sei perso, ora. Andando. Dove?

Ti sei seccato. Stai ancora con me.

Stanco di correre, ansimi ancora.

Cosa credi, mentre stai sull’uscio,

ancora esitante, caldo, pensi forse

di trovare la via? Randagia la vena

ti mena senza una meta precisa?

Freddi, mille corpi senza volto,

odori, fumo, profumi ch’evaporano:

questo noi siam, rosso mio sangue,

senza di te, corpi, anche noi, nudi,

secchi, spaesati, freddi, spauriti.

Perchè ti raggrumi, rosso mio sangue?

E’ forse or ora finito il tuo tempo?

No? Non hai più un nobile cuore?

E allora, corri, te lo ordino ancora!

Vai, perdio! Son io il tuo dio! Sangue!

… … … … … … … … … … … … …

Batti, mio cuore! Veloce, corrimi

sangue! Ora ! Vai!

Annunci

Il volo del funambolo

Paul KLEE – Il funambolo

 

Cammino… sospeso…

lassù…  là… in alto …

Di là lo sguardo mira

il cristallo brillante

della sfera che rispecchia

del sol li ruggenti raggi !

E cammino … ora …

m’avanzo…  esitante il passo …

sospeso … il respiro lasso…

poi… ferino l’orecchio tendo

ad audir il sospir… del vento …

e la canzona sua… eterna.

Cammino… or prendo slancio !

Un colpo d’al !

Mi bilancio…

Un piè… poi l’altro…

Mi lancio !

Ecco… in aria…

or son rapito… volo via …

… io… legger… tremula foglia…

ecco… or tutto son…

… son Angelo !

…di foco…

di Dio…

d’or !

Philippe PETIT

Or…

son sospeso…

precipitando

cado…

..M’aggrappo…

… folle…

Ho voglia d’andar…

Ah, tremor !

… tra l’onde…

d’Amor…

ad annegar!


Gilbert GARCIN – Il funambolo