PACE

Photo by Pierperrone
Photo by Pierperrone

Me lo sono tenuto per un momento bello, questo video di festa, un video per un momento di festa.
E forse questo è il momento giusto.
Le immagini sono ancora quelle della lontana India, ed anche la musica è quella di quel mondo magico e incantato.
C’è una sola cosa che rende le immagini vicine e attuali, lo scorrere della vita.
Passa la vita da lì a qui, come un fiume, come una lunga liana, come un serpente senza fine.
Passa da lì a qui attraverso gli occhi di chi guarda.
Ma soprattutto, passa dagli occhi che ci fissano da lì a qui.
Non sono bastati gli anni passati dal viaggio, era il 2000, credo, nè sono bastati chilometri, quasi 6.000, per interrompere il flusso continuo della vita che scorre da lì, da Jaipur, a qui, a Roma.
Infinite distanze che non sono sufficienti a raffreddare neanche un poco la fiamma della vita.
La vedi danzare in quegli occhi ed in quei sorrisi di bimbi così comuni che non si scorge differenza dai sorrisi e dagli occhi dei nostri bimbi.
Il resto, le cose diverso, i costumi, i colori, le bestie, i profumi che non si sentono, i rumori che non sono quelli veri, insomma tutto il resto che fa la differenza fra quel mondo esotico ed il nostro presente attuale, è poco e non conta niente.

Era festa, lì, quel giorno di agosto.
Caldo e umido, acquoso, monsonico.
Ed è festa, ormai, anche qui, in questo aprile tiepido e dolce, primaverile, azzurro e luminoso.
Pasqua è in arrivo.
Ma è una festa ancora più grande, stasera, e voglio davvero celebrarla, proprio stasera, perchè sia foriera, in questo periodo di oscuri presagi di tenebra, di un nuovo vento di pace.
Il futuro dipende ancor più dalla pace che dalla ricchezza.
La notizia che il negoziato fra il Grande Satana e lo Zio Sam si è concluso con un risultato positivo mette speranza, apre gli occhi al futuro.
E’ festa.
E voglio dirlo.
Almeno, qui, si festeggia!

Un caro saluto e infiniti Auguri a tutti i concittadini ed i pellegrini di passaggio di questa repubblica di pace.

Annunci