1 MAGGIO 2016

E LA MORTE NON AVRA’ PIU’ DOMINIO

E la morte non avrà più dominio.
I morti nudi saranno una cosa
Con l’uomo nel vento e la luna d’occidente;
quando le loro ossa saranno spolpate e le ossa pulite
scomparse,
ai gomiti e ai piedi avranno stelle;
benché impazziscono saranno sani di mente,
benché sprofondino in mare risaliranno a galla,
benché gli amanti si perdano l’amore sarà salvo;
e la morte non avrà più dominio.

E la morte non avrà più dominio.
Sotto i meandri del mare
Giacendo a lungo non moriranno nel vento;
sui cavalletti contorcendosi mentre i tendini cedono,
cinghiati ad una ruota, non si spezzeranno;
si spaccherà la fede in quelle mani
e l’unicorno del peccato li passerà da parte a parte;
scheggiati da ogni lato non si schianteranno;
e la morte non avrà più dominio.

E la morte non avrà più dominio.
Più non potranno i gabbiani gridare ai loro orecchi,
le onde rompersi urlanti sulle rive del mare;
dove un fiore spuntò non potrà un fiore
mai più sfidare i colpi della pioggia;
ma benché pazzi e morti stecchiti;
le teste di quei tali martelleranno dalle margherite;
irromperanno al sole fino a che il sole precipiterà,
e la morte non avrà più dominio.

da Diciotto poesie di Dylan Thomas

Annunci

2 Replies to “1 MAGGIO 2016”

  1. Dentro questi versi, forse al di là delle intenzioni del poeta, ci trovo molte assonanze e legami con il nostro oggi. Dentro ci trovo le vittime del lavoro, quelle che il lavoro ha annientato e quelli che ha distrutto quando ancora era solo un germe di speranza dentro di loro, disposti a tutto, pur di sperimentare la dignità che esso dovrebbe regalare. Ci trovo quindi tanta amarezza, quella che abbiamo dentro oggi. Ma questa è una poesia di speranza e di voglia di riscatto e di libertà. Almeno così credo d’aver capito.
    Ciao Piero. Buon Primo Maggio!
    Un abbraccio

    Liked by 1 persona

    1. Così l’ho letta pure io, amica mia.
      Anzi, in fondo a tutto, ci ho trovato la forza della poesia, di un uomo, debole e ferito, di un poeta, la ribellione, contro l’impossibile, contro la morte, la voglia di sconfiggere il nemico più crudele.
      Buon primo maggio anche a te.
      Un bacio,
      Piero

      Mi piace

I COMMENTI SONO GRADITI

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...