SENZA PAROLE

Handout picture provided by Spanish Civil Guard that shows the attempt by a Sub-Saharian immigrant aged eight years old in a suitcase trying to get in to Ceuta, Spain on 07 May 2015. The minor immigrant was caught due to the scaners in the border.  ANSA/GUARDIA CIVIL / HANDOUT  HANDOUT EDITORIAL USE ONLY/NO SALES
Handout picture provided by Spanish Civil Guard that shows the attempt by a Sub-Saharian immigrant aged eight years old in a suitcase trying to get in to Ceuta, Spain on 07 May 2015. The minor immigrant was caught due to the scaners in the border. ANSA/GUARDIA CIVIL / HANDOUT HANDOUT EDITORIAL USE ONLY/NO SALES

Photo by ANSA

Annunci

8 commenti Aggiungi il tuo

  1. fausta68 ha detto:

    Resto anche io senza parole…. poi penso a quanta paura, quanto dolore nascondono questi disperati tentativi di fuga, pur di raggiungere qualcosa che almeno ti permetta di sperare in una vita che sia almeno dignitosa ….

    Liked by 1 persona

    1. pierperrone ha detto:

      Tanto, troppo dolore!

      Mi piace

  2. Francesco ha detto:

    senza parole, ma tanta indignazione!

    Mi piace

    1. pierperrone ha detto:

      Si. Hai ragione Francesco.

      Mi piace

  3. lucetta ha detto:

    Non c’è altro da aggiungere, avete già espresso tutta la gamma di sentimenti : paura, dolore, indignazione a cui mi associo.

    Mi piace

  4. pierperrone ha detto:

    Grazie, Lucetta
    Piero

    Mi piace

  5. Patrizia ha detto:

    Indignazione certo e tanta, tanta tristezza… Che cosa deve aver provato quel bimbo? Paura, certamente. Tanto dolore dentro quella piccola anima. e dovrebbe bastare questo per smuovere le nostre coscienze pietrificate. L”indignazione e la rabbia è per chi costringe a queste cose. E’ un immagine terribile ma anche carica di tutta la speranza che ha mosso i genitori di quel bambino. Spero che ora quel bambino possa trovare mani e cuori di adulti veri, che possano aiutarlo nel suo nuovo cammino verso una vita di libertà.

    Mi piace

  6. pierperrone ha detto:

    Cara Patrizia, rispondo con questo articolo di Gramellini.
    Mi sembra che rispecchi una realtà di questi giorni su cui bisognerebbe rflettere tutti di più.
    Un abbraccio,
    Piero

    http://www.lastampa.it/2015/05/05/cultura/opinioni/buongiorno/bambine-reali-EdkjZIqZpTlIX98Cjhq9vO/pagina.html

    Mi piace

I COMMENTI SONO GRADITI

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...