CUORE MATTO

Veramente, non so bene come costruire questo post.
Ho le idee chiare, certamente, so di cosa parlare, stasera.
Anzi, più che parlare, vorrei proprio condividere un pezzo della serata.
Musica, sensazioni, ricordi…
Di cos’altro è fatta una bella serata fra amici?
Anche un pò di nostalgia, dice qualcuno?
Si.
E ha ragione.
Un pò di amarcord.
E la musica è il treno giusto per viaggiare indietro nel tempo.
A me piace molto la musica, proprio per questa ragione, perchè è il mezzo di trasporto giusto, perfetto, per portarci e riportarci avanti e indietro nel tempo.
Su quel treno si viaggia come in preda ad un incantesimo, ad una magia, ad un miracolo.
Stiamo nel presente e, solo un attimo dopo, al primo accordo, alla prima strofa, una melodia, una canzone, ci prende, letteralmente ci solleva da quel nostro presente e ci porta da un’altra parte.
Siamo interamente coinvolti, fisicamente, materialmente, chimicamente, ecco.

Quando dicevo che non so bene come costruire il post, non mi riferivo alla scaletta musicale.
Ho già aperto i video che voglio condividere.
Sono cinque o sei.
Forse sei o sette.
Ma una pagina del blog con tanti video si presenta male, pesante, sgradevole.
Allora?
Vediamo un pò, cercherò di caricare delle foto, delle immagini, delle parole, vediamo, alle quali legherò – anzi, linkerò – i video.
Vediamo cosa ne viene fuori.

Allora si comincia.
Partiamo, naturalmente, dal titolo.
Cuore matto.

Chi non si ricorda del grande Little Toni, romano de Tivoli che scimmiottava il ciuffo di un vero rocker americano?
Si, Elvis.
Tony, poverino, è morto pochi mesi fa, a maggio scorso, non è neanche un anno, ancora.
Non era l”unico simil-Elvis che ha furoreggiato in Italia, c’era per esempio Bobby Solo…
Eccolo…

Eh, si!
E non erano soli, a cantare ritmi che sembravano venire da un altro mondo, o cantavano mondi che svelavano… la parte oscura dell’uomo.
Nel video precedente, insieme a Little Toni (il Piccolo Antonio) e Bobby Solo (Bobby, il cagnolino?, Solo, Lonely?) c’era anche Rita Pavone.
Ve la ricordate?
Ecco qua…

Eh, come si dimenavano Rita ed i ballerini!
E quella scenografia a scacchi bianchi e neri, in perfetto stile anni ’60? Che ve ne pare?
Non siamo tornati indietro a quegli anni?
Io c’ero, si può dire?
Certo, si può dire, io c’ero davvero!
Non tanto piccolo da non ricordare questi motivi musicali…
Il Geghegè!
Ye!
E quest’altro?
Vediamo un pò, senza aiutino, senza presentazione.

Beh, che ne dite? Vado avanti ancora un pò?
Dicamo che, per associazione di idee, o meglio per assonanza di vibrazioni, ai ritmi scalmanati di Rocky Roberts ed ai suoi passettini elettrici si lega solo un altro soggetto.
Capito subito chi è?
Facile facile.
L’unico.
Inimitabile.
Inossidabile.
Il Supermolleggiato!

Si, di spalle.
Fece scandalo, ho letto, non era mai capitato che un cantante desse le spalle al pubblico, lì, al teatro Ariston di San Remo.
Oh, beh, io non l’ho mai sopportato quel festival.
Ma certo alcune canzoni sono rimaste pietre miliari!
Pietre…
Ebbè, a proposito di pietre, non si può che chiudere con pietre…
Un’altra strofetta ch’è rimasta nella mente e nell’anima…

Beh, che ve ne pare?
Capito il trucco per vedere i video?
No?
Allora, tornate indietro.
Fate click su ogni immagine e…
Buon ascolto!

Annunci

2 pensieri riguardo “CUORE MATTO

  1. Io c’ero, eccome se c’ero!! Ero anche grande!
    Che bel viaggio indietro nel tempo mi hai fatto fare….
    Quel treno di cui parli è sempre vicino alla fermata del mio cuore….la musica mi ha accompagnato in ogni momento: pensa che io ricordo ancora le poesie studiate a scuola perché il mio trucco per ricordarle era il fatto che le imparavo cantandole su qualche romanza di opera e – meno – su qualche canzone…..
    Mi hai fatto venire voglia di musica….me ne vado su you tube!!!!
    Grazie!

    Mi piace

I COMMENTI SONO GRADITI

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...