BELLEZZA

Roma: Cupola della Basilica di San Pietro e della Chiesa di Santa Maria in Sassia

Nel mare di latte perlato, oggi,

è immersa la città incantata.

Seni turgidi dai capezzoli acerbi,

maestosamente gonfi all’orizzonte,

sovrastano i tetti inondati di luce.

L’aria gialla, densa d’ambrato miele,

addolcisce il bacio che le mie labbra,

bramose, suggono voraci alla vita.

Scesi dall’arco magico dei sette colori

si stanno nell’incanto gli dei superbi,

sporgendosi, cheti, dai timpani dei templi.

Ombre lievi m’offron le diafane forme

di carne opalina, rubate al pario marmo,

amanti, ancelle dell’Eterna, dea Bellezza.

Tutto freme, immobile, e vibra d’eterno

nella fissa ora che batte il tempo del cuore

che, ancora, incantato, si giace …

… dimentico.

Annunci

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. mistral ha detto:

    Dentro il cuore tuo l’ Eterna Bellezza a te
    pulsa d’amore.
    sfiorano le tue parole i confini della “magia ” Lentamente la Luce si gonfia al piacere.

    M’ inchino alla tua anima
    Mistral

    Mi piace

  2. pierperrone ha detto:

    La mia anima è già ai tuoi piedi!

    Mi piace

  3. pierperrone ha detto:

    Post scriptum.

    Mi piace moltissimo questo gioco di leggiadrìe cortesi!

    Mi piace

  4. teoderica ha detto:

    …che dirti…elegiaca bellezza con cui forse riesci a dimenticare l’ amaro della vita?
    Ciao.

    Mi piace

I COMMENTI SONO GRADITI

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...