MUSIC FARM

Mettete dei fiori nei vostri cannoni…

Già, mettiamo dei fiori nei nostri cannoni…

Mettiamo dei fiori nei nostri cannoni e spariamoci un pò di musica, stasera.

Sulle note si viaggia e si vola.

Si va avanti e indietro nel tempo, si rincorrono gli anni, si afferrano per la coda, gli si strappano i baffi, si accarezzano.

E loro, si, fanno le fusa, dolcemente, ci fanno le feste, si accucciano ai nostri piedi, si strusciano alle nostre gambe ormai stanche, a sera.

Si, accompagnati dalle note della musica si scopre un mondo in bianco e nero, un mondo che sembra sparito, un mondo che sembra non essere mai stato vero.

un mondo nel quale anche il bang bang che fanno le pistole riusciva ad essere dolce e tenero come una canzone.

Non esagero e non uso la fantasia.

Anche il bang bang che fanno le pistole riusciva ad essumere le sembianze di un angelo che faceva innamorare gli uomini e fremere i cuori dei bambini.

Nessun rimpianto, nessuna nostalgia, nessun malinconico abbandono a sentimenti che sanno di naftalina.

Il Tempo ci ha modellati, ci ha dato forma e sostanza e ci ha messi al mondo e ci ha allevati e ci ha fatto crescere.

Il Tempo è nostro padre.

E così, figli del Tempo,  siamo tutti fratelli, e tutti noi fratelli di Zeus, tutti dei, e tutti immortali, tutti onnipotenti.

Perciò festeggiamo la nostra natura divina, stasera, non la nostra materia che si consuma.

Celebriamo la nostra comune discendenza Cronide, che ci dà il diritto di pretendere un posto nell’Olimpo, accanto ai nostri fratelli e sorelle naturali, non la solitaria individualità mortale.

Alziamo inni alla nostra fiamma, che alta erge il suo calore verso il cielo, non il nostro lento spegnerci nella discesa agli inferi.

E cantiamo, cantiamo forte, a squarciagola, affinché le parole giungano laggiù, là in basso dove nascondono le orecchie i poveri mortali impauriti !

Cantiamo mentre si compie il nostro viaggio.

Sulla strada.

In viaggio.

Sulla strada, ancora, ancora una volta, per sempre, in viaggio senza giungere alla meta finale, perchè chi è immortale non raggiunge mai una meta finale.

In viaggio, verso le stelle, percorrendo un’autostrada interstellare

In viaggio con una moto …

… con un’astronave

… con un sottomarino …

… magari …

… giallo …

Annunci

2 pensieri riguardo “MUSIC FARM

I COMMENTI SONO GRADITI

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...