… a te, Artemide

Artemide, cacciatrice.

Dea di tutte le prede.

Sono stato abbracciato al tuo petto,

per il mio tempo. Breve come un lampo.

Ho visto nel fondo dei tuoi occhi

il rosso del fuoco dell’amore.

Amore divino, senza limite,

infitto nei tuoi occhi

marroni come il fitto del bosco.

Odoravano i tuoi seni, stretti

sotto le umane spoglie di madonna.

Erano un fiume le tue mani

e volevo bagnarmi nelle tue acque.

E nella tua vita c’era una porta

per entrare, paradiso degli Olimpi.

Ti ho stretta, per un attimo,

e sei svanita in una nube candida

lasciandomi solo il tuo arco

ancora bagnato. E ho cercatole tue mani.

Ho trafitto la tua freccia nel mio fianco.

O Artemide cacciatrice,

dea di tutte le prede!

E ho sperato che l’odore

della vita che fuggiva

ti attirasse ancora assetata,

per un attimo, a bere

dal mio squarcio inguaribile.

Ho sognato che appoggiavi

le tue calde labbra di rubino

sui lembi della mia ferita vibrante.

E mi succhiavi la vita.

E lei ti rapiva e ti portava,

prigioniera, ancora da me.

Ho agognato la morte, io, preda,

tua, tuo trionfo, almeno per un attimo.

E volevo te, divina creatura. Il calore

che colava dal tuo grembo

a riscaldare il mio languido abbandono

di morte. Eterna. Dea dura come la pietra.

Il figlio della cerva accogli in trionfo.

Mentre lei piange, madre disperata.

E tu trionfi su ogni dolore. E brilla

la vita che strappi, fulgida saetta,

un attimo, prima che si spenga.

Oh dea! Mia candida dea lasciva!

Mio innocente turbamento insoddisfatto!

Oh! Artemide! Ti ho avuta! Per un attimo!

Ho sfiorato la tua tiepida guancia.

In un istante il tempo sfuggente

ha spezzato il mio desiderio di fiamma.

Oh, Artemide, fai uso del tuo arco

ancora una volta. E centra il mio occhio

stavolta. Sii decisa. E ancora un colpo

affonda nel cuore mio imbizzarrito.

E succhia il mio sangue. Bevilo. Ebbra

di gioia, urla il tuo orgasmo. E lui,

scorrerà per sempre nelle tue vene.

Mischiato al sangue di dea. Divino

egli pure. Ebbro.

D’amore.

Per te.

Artemide.

Dea.

Di caccia.

Annunci

3 Replies to “… a te, Artemide”

  1. E’ tua la poesia?
    Bellissima….hai reso la crudeltà di Diana…..non ho mai capito perchè Diana sia stata così crudele…..in fondo l’ aveva vista nuda per caso, non vi era lascivia in lui……. Artemide troppo dea poco donna.
    Poesia in cui l’ uomo fa un figurone.
    Floriana……Piero……ma è arrivata questa neve….o no.!!!!

    Mi piace

  2. Cara Paola, è mia la poesia. Grazie, se è bella.
    La crudeltà di Artemide è sua, da sempre e per sempre. E’ la qualità di una dea e non si può giudicare.
    Ma non ho voluto parlare di questo.
    La mia è una metafora d’amore.
    Di un amore folle e impossibile. Del desiderio. Del desiderio assoluto. Del desiderio che si appaga solo al prezzo di perdere se stesso. Del desiderio che si paga con la vita di chi ama.
    Un amore più forte di ogni cosa terrena. Più forte dello stesso istinto di sopravvivenza.
    Una metafora intrisa di sangue e sentimento.
    Un sentimento che richiede un sacrificio estremo, una dedizione totale, una remissione senza alternativa.

    Lui, Atteone, non c’entra. Lui è stato una vittima della folle superbia della dea. Anche se ha provato il senso forte del desiderio, era un desiderio tutto terreno, carnale, impuro.
    Per questo è stato sbranato dai cani. Carne di bestia data in pasto alle bestie.

    E’ tutto un altro il desiderio d’amore per la dea….

    ma è una metafora. Solo una metafora.
    O un sentimento, sfuggito, si sarebbe detto una volta, alla penna dell’autore…

    Poi la neve è arrivata. Certo che è arrivata! Allegra e rispettosa.
    Ha danzato per il tempo di una meravigliosa rappresentazione e poi ha salutato.
    Ha lasciato il palcoscenico, stamattina, ad uno splendido sole.

    Un grazie a te Flò.
    POotrei rilanciare, con quattro.
    Ma preferisco non fare il gradasso.
    Un bacio.

    Mi piace

I COMMENTI SONO GRADITI

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...