… TIMES

B. MEI, L’Amore curato dal Tempo con l’acqua del fiume Lete
cm 160×180 (Monte dei Paschi di Siena)

L’OROLOGIO A SABBIA

Giusto che si misuri con la dura

Ombra che una colonna nell’estate

Getta o con l’acqua di quel fiume dove

Vide Eraclito la nostra pazzia

Il tempo, giacchè al tempo e al destino

Somigliano ambedue: l’imponderabile

Ombra del giorno e il corso irrevocabile

Dell’acqua che prosegue il suo cammino.

E’ giusto, però il tempo nei deserti

Altra essenza trovò, dolce e pesante,

che sembra essere stata immaginata

per la misura del tempo dei morti.

Così sorge il simbolico strumento

Che adorna d’incisioni i dizionari,

l’arnese che gli sbiaditi antiquari

relegheranno al mondo cinerino

dell’alfiere spaiato, della spada

inerme, del confuso telescopio,

del sandalo rosicchiato dall’oppio,

della polvere, del caso, del niente.

Chi non indugia davanti al severo

E tetro oggetto che fa compagnia

Alla falce nella destra del dio

E la cui forma ripetè Durero?

Rovescio il cono dal vertice aperto

Lascia cadere la minuta arena,

oro che in fuga graduale riempie

il vetro concavo del suo universo.

Piace osservare quella misteriosa

Arena che scorrendo viene meno

E, quand’è per cadere, ratta turbina

Con una fretta totalmente umana.

L’arena d’ogni ciclo è la medesima

E infinita la storia dell’arena;

così, sotto la tua gioia o la pena,

l’eternità si apre invulnerabile.

La sua caduta non si arresta mai.

Io, non il vetro, mi dissanguo. Il rito

Di decantare l’arena è infinito

E con l’arena ci lascia la vita.

Nei minuti dell’arena mi sembra

Risuoni il tempo cosmico: la storia

Che chiude nei suoi specchi la memoria

O che il magico Lete già ha dissolta.

La colonna di fumo o ardente fuoco,

Roma, Cartagine e la loro guerra,

Simone Mago, i sette piè di terra

Che il re sassone offre al norvegese,

tutto trascina e perde l’instancabile

filo sottile di arena molteplice.

Non mi salverò io, fortuita cosa

Di tempo, ch’è materia fuggitiva.

Borges: Tutte le opere. L’artefice.

Tempo, tempo, tempo.

Desiderio.

Volonta’.

Infinito.

Tempo.

Sabbia.

Acqua.

Deserto.

Cielo.

Stelle

E sole.

E pioggia

sull’arida

terra

incolta.


Tempo.

Eterno.

Spirale

contorta

Tempo.

Tempo.

Tempo.

Finissima

polvere.

Fuggi

sulla

pelle

sensibile

delle

mie

dita.


Fuggi.

Tempo.

Coli.

Tempo.

Sapore

delle

stagioni.

Tempo.

Dolce.

Amaro.

Tempo.

Miele.

Nero

fiele.


Tempo.

Tempo.

Tempo.

Memoria.

Memoria

e

Tempo.

E

Memoria.

Amanti.

Sposi.

Fragili

schegge.

Riflesso

di

immagini

scomposte.

Tempo.

Memoria.

Diadema

di

orbite

infinite.

Tempo.

Memoria.

Candida

Pietra.

Consumata.

Carezza.

Orma

del

tempo.

Annunci

I COMMENTI SONO GRADITI

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...